Anonimo

Compasso de navegare (Lo)

Sigla: CDN

Abbr. Tit.: Compasso de navegare (ed. Debanne), 1296 (it.sett./mediano)

Data: 1296

Area spec.: it.sett./mediano

Area gen.: it.

Genere: ge. astr.

Tipo: Misto Orig./Volg.

Forma: Prosa

NOTE: già corpus aggiuntivo. Precedente edizione: 273 - F Compasso da navegare, 1296 (pis./ven./lig.merid.) Sulla lingua del ms. cfr. Debanne, pp. 232-33: «il Compasso è il prodotto di una diacronia testuale costituita da vari stadi, probabilmente non tutti italoromanzi, di cui nella sua veste finale il testo porta ancora le tracce. Secondo i dati raccolti, è possibile individuare tre strati linguistici nella storia del testo. Si nota una componente galloromanza, la quale è con ogni probabilità alla base della tradizione testuale del portolano. [...] La lingua del Compasso mostra infatti una serie di tratti che si possono ricondurre all'area italoromanza settentrionale, ma nel contempo emerge una patina centro-meridionale piuttosto marcata. Non mancano poi caratteristiche che coprono tutta l'area italiana, ad eccezione della Toscana, oltre a oscillazioni, soprattutto nell'àmbito della fonetica, tra esiti settentrionali ed esiti centro-meridionali».

Edizione di riferimento: Alessandra Debanne, Lo Compasso de navegare. Edizione del codice Hamilton 396 con commento linguistico e glossario, Bruxelles, P.I.E. Peter Lang, 2011 [testo pp. 35-125].

Curatore ed. di rif.: Debanne, A.

Corpus: TLIO

Data di immissione: 14 luglio 2018

Documentazione filologica:

CDN Compasso.htm